Siti

Il Burattinaio

Il mestiere del Burattinaio

Una delle figure da sempre più amate soprattutto dai più piccoli, ma anche da genitori e parenti di tutte le età.

Il burattinaio è colui che che dà vita ai burattini, quei pupazzi solitamente  realizzati con un corpo di stoffa e la testa di legno, infilati come guanti e mossi dal basso con la mano. Questo mestiere non si limita alla semplice animazione dei burattini, il burattinaio infatti, oltre a costruire da se i pupazzi che si devono adattare alla misura della sue mani, deve creare il teatro, le scenografie, i costumi ed i testi per le varie storie che decide di narrare. Oltre a ciò, si deve occupare anche della realizzazione del copione e dell'interpretazione di tutti i personaggi a cui deve dare voce e movimento. Il burattinaio deve essere anche capace di improvvisare poiché, durante lo spettacolo, spesso si trova a dover interagire con il pubblico e rispondere agli interventi e alle domande dei suoi spettatori. Il teatro dei burattini, a differenza delle più moderne forme di intrattenimento come cinema, televisione è caratterizzato da un rapporto diretto e immediato con il pubblico che è libero di intervenire e partecipare direttamente alla rappresentazione.

Soprattutto in passato, il burattinaio faceva parte della cerchia di quegli artisti di strada, ambulanti, che richiamavano l'attenzione della gente, soprattutto in concomitanza con avvenimenti di carattere per lo più commerciale, come mercati e fiere. Solitamente vagava da un luogo all'altro con un carretto e intratteneva persone di tutte le età, rappresentando scene di vita quotidiana anche attraverso l'uso dei diversi dialetti. Al giorno d'oggi invece è uno spettacolo meno seguito dagli adulti, ma che rimane comunque uno dei più amati dai bambini.

I bambini sono sempre affascinati nel vedere i personaggi mettere in scena una divertente vicenda che rapisce i più piccoli ed incuriosisce quelli un poco più grandi, interessati tanto dalla rappresentazione quanto da quello che accade dietro le quinte.

Che si tratti di una giornata al teatro o di una festa di compleanno, il burattinaio viene, infatti, sottoposto ad una serie infinita di domande su come nascono i burattini e come vengono mossi dalle sue abili mani, per poi arrivare alla fatidica richiesta: "posso provarlo?". Il moderno Geppetto di sovente si presta a giocare con i bambini, talvolta concedendo loro di far muovere e parlare queste piccole creature in legno che prendono vita tra le mani degli eterni bambini.